Interventi e Prestazioni Ambulatoriali

paziente post trattamento con filler Allergan: rughe naso-labiali riempite, immediato effetto di volto più giovane e rassodato

Approccio moderno e poco invasivo - Materiali e metodi La necessità di intervenire in modo efficace nei processi d’invecchiamento cutaneo, o di deficit tissutale, ha stimolato la ricerca di sempre più affinate metodiche terapeutiche atte a rispondere in maniera mirata alle esigenze più svariate delle pazienti. Molti inestetismi come le rughe naso labiali, o quelle agli angoli della bocca, o le rughe sopra il naso tra le sopracciglia, dette glabellari, o un aumento volumetrico di un labbro sottile per costituzione o per ...

Acne_articolo_01

L’acne rappresenta una comune infiammazione delle ghiandole pilo sebacee caratterizzata clinicamente dalla comparsa di comedoni, pustole, papule, cisti superficiali suppurate, noduli infiammati e, nei casi estremi, fistolizzazioni e raccolte tuberose suppurate, a forma di vere e proprie sacche. Un' interazione tra ormoni, cheratina sebo e batteri (Propionibacterium acnes) determina il decorso e la prognosi della patologia. L’acne ha inizio solitamente in età puberale quando un aumento degli androgeni causa un' ipertrofia funzionale dell’apparato pilo sebaceo. Le lesioni dell’acne infiammatoria comprendono papule, pustole e noduli o cisti, o ...

Filler_caso_4_post

Il trattamento tramite Filler prevede la riduzione delle rughe del viso e aumento del volume delle labbra attraverso l'iniezione localizzata di acido ialuronico. E' un trattamento che non prevede controindicazioni, poiché l'acido ialuronico è la sostanza prodotta dal nostro corpo (è uno dei componenti fondamentali del tessuto connettivo) che permette alla pelle di avere le proprietà di resistenza e mantenimento della forma. Qui di seguito alcuni casi trattati dalla dott.ssa Anna Tucci Fenga ( nell'ultimo caso presentato si specifica che i rossori ...

Macchia_01_before_peeling

Le iperpigmentazioni cutanee cosi dette “macchie della pelle” rappresentano un problema di comune osservazione, che interessa individui di entrambi i sessi, con prevalenza di quello femminile, mentre nel sesso maschile incidono nella misura del 10%. Si presentano come chiazze ovali o rotondeggianti, di colorito bruno piu’o meno intenso, di dimensioni variabili che prediligono come sede d’insorgenza le zone foto esposte, viso e dorso delle mani. Nel volto si localizzano spesso nella fronte al di sopra delle sopracciglia, nel dorso del ...

fibromi_penduli

I fibromi penduli sono lesioni comuni peduncolate e molli, di piccole dimensioni, di colorito carneo o iperpigmentato, abitualmente multiple benigne, che prediligono come sedi d’insorgenza il collo, le regioni ascellari, e quelle inguinali. Sono asintomatici ma possono essere irritanti ed accrescersi con il tempo e diventare pertanto antiestetici. La terapia consiste nella rimozione mediante dia termocoagulazione o laser, in anestesia locale.

Neo

I nei sono lesioni pigmentate circoscritte di tipo maculoso, papuloso o nodulare composte da aggregati di melanociti. Possono essere congeniti se presenti alla nascita o acquisiti se compaiono in seguito. Si dividono in nei melanocitari, lesioni benigne che in base all’aspetto clinico, dermatoscopico, ed istopatologico vengono suddivisi in diverse tipologie: lentiggine, nevo melanocitico acquisito piano, neo melanocitico congenito, neo di Unna, neo di Spitz, Macchia mongolica, neo di Ota, neo ...

condilomi_ano_genitali

I condilomi acuminati ano genitali (vegetazioni venere) sono forme infettive. L’agente eziologico è un Papilloma virus della famiglia del virus responsabile delle verruche volgari e giovanili. I condilomi acuminati, si localizzano a livello genitale (nell’uomo al solco balano-prepuziale, glande, faccia interna del prepuzio meato uretrale regione peri-anale; nella donna vulva, vagina, collo dell’utero e perineo. La loro trasmissione attraverso rapporti sessuali appare la più frequente. Clinicamente il singolo elemento si ...

verruca

La verruca volgare, manifestazione di assai frequente riscontro nei bambini e negli adulti,si osserva con maggiore frequenza sul dorso delle mani e delle dita, alle ginocchia, al viso ed alla pianta dei piedi. E’ di origine virale, dovuta ad un Papilloma virus, contagiosa, ma assolutamente benigna. Essa può assumere un aspetto diverso in rapporto alla sede di localizzazione. Al dorso delle mani delle dita e delle gambe, a completo sviluppo ...

resurfacing

Il peeling chimico detto pure (chemio esfoliazione), consiste nell’applicazione cutanea di un agente esfoliante che leviga porzioni dell’epidermide o del derma, stimolando la produzione di un nuovo tessuto rigenerato. Tra gli innumerevoli prodotti finora in commercio, ciò che ha destato maggiore interesse nella nostra pratica clinica è EASY TCA, opportunamente formulato per dare buone garanzie di sicurezza, efficacia e maneggevolezza. Il Pioniere di questo nuovo modo di concepire il ringiovanimento del volto mediante ...

chirurgia_ambulatoriale

Per affrontare qualsiasi intervento di chirurgia ambulatoriale, in anestesia locale, è necessaria una preparazione che integri la conoscenza dei principi di base della chirurgia generale con quelli specifici della chirurgia plastica. La preparazione di base della chirurgia generale, prevede la conoscenza dei materiali e dei metodi dell’anestesia, delle norme dell’asepsi, l’allestimento di un campo operatorio, le incisioni, le suture. Alcune lesioni poi, che in altre sedi non comporterebbero problemi per ...